Costano pochissimo e sono bellissimi: i cinque indie più sottovalutati che chiunque dovrebbe giocare

Ecco i cinque indie che chiunque dovrebbe giocare almeno una volta nella vita. Costano pochissimo e sono bellissimi.

Il mondo dei videogiochi indie negli ultimi anni ha ottenuto sempre più riscontri. Sono tantissimi gli utenti che hanno deciso almeno una volta di affidarsi a questo settore, rinunciando ai tripla A per poter vivere avventure tutte nuove a costi di molto ridotti. Una vetrina importante in questo senso la stanno dando le varie piattaforme di e-commerce dedicate, come anche solo gli store di PlayStation e Xbox.

I cinque migliori videogiochi indie da provare subito
Questi cinque videogame indie sono ciò che stavate cercando – mrinformatico.it

Se vi trovate in un momento storico in cui non sapete più a cosa giocare e siete spaventati dai costi dei titoli appena usciti, allora il mondo dell’indie è esattamente ciò che fa al caso vostro. Vi segnaleremo ben 5 titoli che chiunque dovrebbe provare almeno una volta nella vita. Sono sottovalutati ma nascondono storie e modalità di gioco che vi faranno innamorare.

Cinque giochi indie da provare: sono tutti imperdibili

Ci sono alcuni giochi indie di cui non si parla mai abbastanza ma che tutti dovrebbero provare almeno una volta nella vita. Cinque in particolare, usciti nel corso del 2023 e che sono stati eletti da molti come i migliori per poter vivere avventure incredibili a costi molto più bassi rispetto ai tradizionali tripla A lanciati dai big del settore.

I cinque indie che vi faranno innamorare e che costano pochissimo
Dave The Driver è tra cinque giochi indie da provare – Screenshot Dave The Diver – mrinformatico.it

Partiamo da Pizza Tower, un fantastico platform game che punta tutto sul gameplay e su meccaniche di gioco riviste. Se siete fan della serie Wario Land, allora questo titolo indie fa esattamente al caso vostro. Altro titolo degno di nota è American Arcadia, pensato in particolare per gli amanti del mondo retro. Ci sono una lunga serie di elementi dispotici che prendono di mira l’universo Disney, i reality show e il capitalismo. Per un meraviglioso platform in 2,5D con elementi ad enigma.

Se cercate un gameplay ricco d’azione, invece, dovreste considerare di giocare ad OTXO. Un altro indie ispirato questa volta ad Hotline Miami e che è ricco di combattimenti corpo a corpo, abilità da sviluppare, armi da fuoco e tanto altro. Per vivere un’avventura unica, c’è Videoverse disponibile. Ossia una Visual novel sviluppata col sistema di chat interattive per poter affrontare ansie quotidiane tipiche della nostra quotidianità.

Concludiamo la rassegna con Dave the Driver, un titolo indie difficile da inserire in un unico genere. All’interno del gameplay troverete elementi gestionali, platform puzzle, shoot’m up, RPG, da simulatore di cucina e persino un rhythm game ispirato al K-pop. Sarete sicuri di non annoiarvi mai e di vivere un’avventura unica vestendo i panni di Dave.

Impostazioni privacy