Come scoprire subito se qualcuno ruba le tue foto e poi le usa online

Le tue foto online sono tue, giusto? E se scoprissi che qualcuno le ha rubate e le sta usando? Ecco cosa fare e come puoi difenderti.

Quante foto vengono pubblicate online ogni minuto di ogni giorno? La risposta è un numero difficilmente comprensibile. Perché da quando sono arrivati gli smartphone in grado di scattare foto, tutti ovunque hanno deciso di condividere momenti più o meno privati della propria vita con gli altri. E a queste foto amatoriali si aggiungono poi anche le foto dei professionisti.

hai paura che le tue foto siano state usate a tua insaputa? Online c'è un tool
Un sistema facile per scoprire se ti hanno rubato le foto online – mrinformatico.it

Purtroppo, però, insieme a chi scatta e pubblica ci sono anche molte altre persone che, per i motivi più disparati, scaricano foto fatte da altre persone e poi le ricaricano facendole passare per proprie. Questo è di certo uno dei problemi che la contemporaneità ci costringe ad affrontare.

Una soluzione è quella di non pubblicare più: una soluzione drastica che però ti mette effettivamente al riparo anche da eventuali truffe. E se ti stai chiedendo come fare per sapere se qualcuno ha già provato ad utilizzare le tue foto a proprio vantaggio ci sono due tool che puoi utilizzare.

Chi ha usato le tue foto online? Scoprilo così

Scaricare da internet la foto che ritrae un’altra persona può avere come scopo quello di dare vita ad una qualche forma di truffa. Sono per esempio in aumento le cosiddette truffe romantiche in cui i criminali, facendosi aiutare da Google traduttore e raccattando foto online, adescano sui social le loro prede per poi spillare loro denaro fingendo di provare qualche sentimento: un reato vero e proprio. Per sapere se qualcuno potrebbe aver utilizzato la tua foto per questi e altri scopi un sito che puoi consultare è tineye.com.

le tue foto online usate per una truffa? Scoprilo con questo servizio gratuito
Chiunque può scaricare le tue foto e usarle, se hai paura ecco cosa fare – mrinformatico.it

Questo sito consente di caricare dal proprio computer una immagine e poi esegue una scansione della rete per ritrovare la stessa identica immagine. La comodità di tineye.com è che può essere utilizzato senza doversi iscrivere e quindi è un servizio sicuro che non raccoglie email. Se non ti senti di affidarti ad un prodotto esterno puoi anche eseguire una ricerca caricando un’immagine dal tuo PC o dal tuo smartphone all’interno di Google Immagini. Il sistema utilizzato è lo stesso: viene eseguita una analisi della rete per ritrovare l’immagine e fornisce eventualmente una lista di siti web in cui la foto è stata rintracciata nella sua forma. Se scopri di essere stato vittima di questo genere di furto ciò che puoi fare è innanzitutto una denuncia alla polizia postale e inviare attraverso un avvocato una diffida.

Ricorda però che se ha intenzione di portare avanti una denuncia per diffamazione, perché per esempio hai scoperto che effettivamente la tua foto è stata utilizzata a scopi fraudolenti o comunque in modi che non ritieni adeguati, dovrai far sì che l’eventuale sito su cui si trova la foto si trasformi in una prova, attraverso la presenza di un testimone che possa poi giurare che il sito presentava effettivamente la foto per cui hai presentato la tua rimostranza oppure stampando la pagina su cui è presente e chiedendo poi l’autenticazione a un notaio.

Impostazioni privacy