Come pulire lo smartphone: il metodo per non danneggiarlo

Sai che il tuo cellulare è un “contenitore” di germi e sporcizia? Corri ai ripari e puliscilo in questo modo, ma attenzione non utilizzare questi prodotti.

Pulizia smartphone
Pulizia smartphone, il metodo corretto per non rovinarlo (Mrinformatico.it)

Lo smartphone non ci sono dubbi è un oggetto che teniamo fra le mani moltissime ore al giorno, questo comporta l’accumulo inevitabile di sporcizia. In merito alcuni ricercatori americani, nel 2017, hanno condotto uno studio ed è emerso che sui cellulari sono presenti molti più batteri rispetto ai sedili del water.

Questo dato dovrebbe molto far riflettere, non tutti, infatti, sono abituati a pulire il proprio dispositivo a fine giornata, anzi c’è chi addirittura rimanda questa pratica per moltissimo tempo. Spiace dirlo, ma si tratta di una pratica assai sbagliata: sarebbe meglio correre ai ripari e cambiare rotta.

Pulire lo smartphone, quali prodotti evitare

Smartphone
Smartphone, i prodotti da evitare per pulire lo schermo (Mrinformatico.it)

Il cellulare può essere considerato, ormai un prolungamento di noi stessi. Il motivo è semplice, ormai, nessuno esce senza cellulare e sono moltissime le ore che trascorriamo usandolo. Lo tocchiamo continuamente, mentre siamo al bar, sul posto di lavoro o sui mezzi di trasporto, questo comporta un accumulo esagerato di batteri anche perché molte volte non laviamo le mani.

Ovviamente chi non pulisce molto spesso il proprio dispositivo si ritrova a chiedersi: come posso rimediare? Rispondere non è semplice perché esistono ingredienti che non andrebbero mai utilizzati, ma quali sono? Escludiamo immediatamente prodotti troppo aggressivi, come ad esempio quelli utilizzati per pulire i vetri, anche i tovaglioli di carta non andrebbero utilizzati perché alla lunga potrebbero graffiare i nostri dispositivi. L’alcool potrebbe essere un altro nemico, il motivo è semplice col tempo potrebbe portare il device ad essere maggiormente a rischio per quanto riguarda i graffi. L’aria compressa è da escludere categoricamente, dato che potrebbe danneggiare il microfono.

Anche i prodotti struccanti potrebbero risultare aggressivi, dunque evitiamo. Se non vogliamo rovinare il rivestimento dello schermo non utilizziamo neanche l’aceto. Il detersivo per i piatti e il sapone per le mani andrebbero prima diluiti con acqua se abbiamo intenzione di usarli per la pulizia dello smartphone.

Cosa possiamo utilizzare allora?

Il nostro consiglio è quello di utilizzare in primis un panno in microfibra, va bene quello che si usa per pulire gli occhiali. In questo modo non si commetteranno errori e in più non rischieremo di graffiare il nostro cellulare e gli aloni saranno un brutto ricordo. Quale prodotto possiamo utilizzare? Semplice dell’acqua da diluire con spray specifici che possono essere acquistati. In commercio esistono soluzioni che sono alla portata di tutti. È possibile anche utilizzare gli sterilizzatori UV, che appunto si servono della luce ultravioletta, questi soni in grado di eliminare batteri e germi in men che non si dica. Insomma, la spesa andrebbe fatta una sola volta perché sappiamo che questi prodotti durano nel tempo, ma solo così si eviterà di rovinare il nostro dispositivo.

Impostazioni privacy