Come aumentare le visite di un sito o blog: consigli semplici ed efficaci

Come aumentare le visite di un sito o blog? Ecco dei consigli SEO semplici ed efficaci, che porteranno sicuri benefici al tuo sito o blog

Come aumentare le visite di un sito o blog: consigli semplici ed efficaci

Hai un blog o un sito che genera poche visite? Scrivi e pubblichi molti post ma le visite non aumentano lo stesso? Hai letto molti post su come aumentare le visite di un sito o blog ma ancora il tuo sito non decolla? Evidentemente stai sbagliando in qualcosa a livello SEO. Attraverso questa guida ti darò dei consigli SEO che porteranno sicuri benefici al tuo sito o blog.

Chiunque abbia un sito o un blog non può non pensare di dedicare del tempo alle pratiche SEO. Delle buone pratiche SEO sono la base per ottenere maggiore visibilità sul web ed emergere nei motori di ricerca in mezzo ai vari competitor di settore.

Pratiche SEO di base per il tuo sito o blog

Una delle regole fondamentali è quella di scrivere per il lettore e non per i motori di ricerca. Scrivere per il lettore vuol dire non focalizzarsi sulla parola chiave riempiendo un post pieno di parole che si ripetono di continuo. Queste pratiche infastidiscono l’utente ed inoltre alla lunga sono pratiche mal viste anche dai motori di ricerca che le etichetta come “keyword stuffing“. Bisogna essere il più naturali possibile nella stesura di un testo, perchè un contenuto di qualità non solo viene apprezzato dall’utente ma c’è anche una possibilità maggiore che venga condiviso sui social.

Evitare il “keyword stuffing” è sicuramente la strada da seguire ma è anche fondamentale che la parola chiave sia presente nel titolo, nell’url, nel title e alt dell’immagine, e almeno nel primo rigo del primo paragrafo, possibilmente evidenziandola in grassetto o corsivo.

Un’altra regola fondamentale è la scelta della parola chiave: una volta deciso l’argomento sul quale si vuole scrivere, è bene fare delle ricerche per capire come viene cercato quel determinato argomento dagli utenti, in modo da proporre poi un titolo in linea con i termini usati dagli utenti. Per questo tipo di ricerche ci si può aiutare con uno strumento gratuito di Google: Google Trends.

Evitare link esterni verso siti di bassa qualità ed evitare soprattutto scambi di link utilizzando la classica pagina “siti amici”. I motori di ricerca penalizzano i siti con pagine con liste di link.

Ottimizzare le immagini

Scegliere un’immagine, salvarla sul Pc senza rinominarla, e caricarla sul contenuto senza scalare il peso, è una delle più comuni pratiche errate che un utente commette. E gli errori qui sono due in un colpo solo. Un’immagine va rinominata coerentemente con l’argomento di cui stai parlando prima di caricarla nel contenuto. Inoltre va alleggerito il peso: se ho un’immagine di 1000×600 dal peso di 2 MB devo alleggerirla altrimenti rischio rallentamenti al contenuto facendo scappare l’utente prima ancora che abbia letto il post. Inutile a dirsi che nemmeno i motori di ricerca fanno folli per i siti con pagine che ci mettono 2-3 minuti a caricarsi. In rete si trovano alcuni programmi gratuiti che permettono di alleggerire il peso delle immagini. Uno di questi è Gimp.

Condivisione sui Social Media

Per aumentare le visite di un sito o blog è importante che il tuo contenuto non rimanga ad aspettare che arrivino le visite dai motori di ricerca. Bisogna agire subito, condividendo in tutti i canali possibili: Facebook, Twitter, Google+, ecc ecc. Inoltre è sempre bene a fine contenuto dare la possibilità all’utente di poter condividere sui social tramite i vari bottoni di condivisione.

Queste pratiche appena elencate sono le pratiche basilari perchè un sito o un blog possa posizionarsi bene nei motori di ricerca e quindi portare a casa visite. Anche una di queste pratiche impostata nel modo scorretto può ostacolare il successo del tuo sito.

Ma una volta modificato il tuo sito o blog applicando queste pratiche, il giorno dopo non aumenteranno come per magia le visite, bisogna attendere almeno 30 giorni prima di iniziarne a vedere i primi benefici. Inoltre queste semplici ma efficaci pratiche vanno applicate ad ogni singolo contenuto del proprio sito.

I consigli descritti in questa guida sono basilari ma non sono le uniche pratiche che possono far migliorare un sito sui motori di ricerca. A giorni rilasceremo altre guide con consigli semplici ed efficaci da apportare a un sito o blog per aumentare le visite.

Se questa guida gratuita ti è stata utile puoi ringraziarci lasciando il tuo “mi piace” alla nostra pagina Facebook. Inoltre ti invitiamo ad iscriverti alla nostra newsletter per ricevere gratuitamente news, consigli e contenuti esclusivi via mail.

Iscriviti Gratis alla Newsletter di Mr. Informatico

Riceverai gratuitamente news, consigli e contenuti esclusivi via email. Inserisci la tua e-mail migliore e clicca su conferma.
Email

LASCIA UN COMMENTO

Rispondi