Ci sono problemi per l’accessorio Apple più atteso di sempre: si rischia un lunghissimo rinvio

Apple si trova a fronteggiare una situazione inaspettata che la costringerà quasi sicuramente a rimandare uno dei suoi progetti più attesi.

La casa di Cupertino è nuovamente sotto i riflettori, ma questa volta non per i consueti annunci entusiasmanti. Dopo aver ancora una volta provato a rivoluzionare la nostra quotidianità con il Vision Pro, rilasciato a inizio febbraio, la grande società tech ha annunciato che uno dei progetti che sta portando avanti, uno dei più attesi dai suoi utenti, potrebbe subire un ritardo significativo nello sviluppo.

apple ha rinviato l'uscita dell'apple watch ultra
Pessime notizie per uno dei progetti di Apple più attesi dai fan – mrinformatico.it

Al centro delle preoccupazioni c’è il futuro dell’Apple Watch Ultra, il gioiello tecnologico più atteso degli ultimi anni. L’innovazione principale introdotta da questi smartwatch, la tecnologia microLED, potrebbe però subire un notevole ritardo a causa di complessità nella catena di approvvigionamento e costi di produzione proibitivi.

Per indossare la tecnologia all’avanguardia di Apple bisognerà attendere ancora a lungo

L’Apple Watch Ultra si è già già fatto conoscere nel panorama degli smartwatch per le sue funzionalità avanzate e il design premium. Con l’annuncio dell’integrazione della tecnologia microLED le aspettative erano salite alle stelle, promettendo un display con qualità d’immagine senza precedenti, maggior efficienza energetica e angoli di visione ottimizzati. Tuttavia, secondo recenti rapporti pubblicati dai portali The Elec e TrendForce, questi piani ambiziosi potrebbero incontrare ostacoli significativi.

l'apple watch ultra è stato rinviato
Gli Apple Watch sono già dispositivi leader del settore e il modello Ultra promette di migliorare ancora di più le sue prestazioni – Screenshot YouTube Apple – mrinformatico.it

La transizione dal display OLED attuale al microLED, sebbene vantaggiosa sotto numerosi aspetti, si è rivelata una sfida più complessa del previsto. Il costo di produzione di un display microLED da 2,12 pollici è stato stimato a 150$, ben quattro volte superiore a quello del pannello OLED da 38$ attualmente utilizzato. Questa discrepanza di prezzo non solo mette in discussione la fattibilità economica del progetto ma rischia di influenzare negativamente il posizionamento prezzo del prodotto finito sul mercato, potenzialmente elevando non poco il costo del nuovo Apple Watch Ultra.

Al netto dei vantaggi promessi dalla tecnologia microLED, come una migliorata luminosità e una maggiore gamma di colori, Apple si trova ora di fronte a un bivio. La decisione di procedere con un lancio con costi così elevati e potenziali ritardi potrebbe compromettere la percezione del brand e la sua quota di mercato nel settore degli smartwatch. Gli analisti si chiedono ora se Apple deciderà di attendere un abbassamento dei costi di produzione dei display microLED o se opterà per strategie alternative per mantenere il suo vantaggio competitivo.

Questo scenario pone l’accento su un dilemma più ampio che affligge l’industria tecnologica: l’equilibrio tra innovazione e accessibilità. Apple ha sempre puntato ad essere l’avanguardia della tecnologia, ma il caso dell’Apple Watch Ultra microLED sottolinea i limiti pratici e finanziari di questa ambizione. I consumatori potrebbero infatti trovarsi a dover gestire aspettative troppo alte o tempi di attesa più lunghi del previsto.

Impostazioni privacy