Chiami spesso su WhatsApp? Allora non puoi fare a meno di questa impostazione: protegge la tua privacy

Se siete soliti effettuare chiamate su WhatsApp, allora dovete attivare subito questa impostazione fondamentale per proteggere la privacy.

Negli ultimi anni, WhatsApp ha introdotto una lunga serie di nuovi strumenti che si sono rivelati sin da subito utilissimi e in linea con le esigenze dei consumatori. Dando loro la possibilità di godere di modalità di comunicazione diverse e che esulano dai semplici messaggi testuali da inviare e da ricevere all’interno delle singole conversazioni. Vale per esempio la pena menzionare le chiamate e le videochiamate.

Questa nuova funzione è pensata per chi chiama spesso su WhatsApp
La nuova funzione utile se chiamate spesso su WhatsApp – mrinformatico.it

Che sono totalmente gratuite e illimitate, basandosi sulla connessione ad internet. Per potervi accedere, basta aprire la conversazione con la persona che si vuole contattare e poi premere sull’icona in alto a destra col simbolo della cornetta. Occhio però, perché in certi casi la vostra privacy potrebbe essere a rischio. Se volete andare sul sicuro, c’è un’impostazione che dovete attivare subito. Così da poter dormire sonni tranquilli e non dovervela vedere con conseguenze più o meno gravi.

Chiamate su WhatsApp, c’è una funzione per la privacy da attivare ora

Siamo di fronte ad un piccolo grande cambiamento per ciò che riguarda WhatsApp e le sue chiamate. Con un nuovo strumento che si aggiunge ai tanti già resi disponibili per aumentare la privacy dei consumatori. Basti pensare alla crittografia end-to-end per le chat, lanciata qualche anno fa e che ha portato a benefici enormi. Oggi vi parliamo di uno strumento utile se siete soliti effettuare tante chiamate dall’app di messaggistica.

Come godere di una privacy maggiore durante le chiamate di WhatsApp
La privacy su WhatsApp sarà ancora maggiore durante le chiamate – mrinformatico.it

Ossia la nuova feature Protezione dell’indirizzo IP nelle chiamate. Che permette di nascondere agli altri interlocutori il proprio indirizzo, facendo passare le chiamate attraverso i suoi server. Per arrivare a questo risultato, gli sviluppatori di WhatsApp hanno pensato che fino ad oggi per i malintenzionati non era così complicato dedurre la posizione dell’utente che chiama. Ecco perché si è deciso di intervenire, così da inoltrare la connessione attraverso i server di WhatsApp. Con l’unica “pecca” che si avrà un leggero calo della qualità in call.

Fortunatamente non dovete fare nulla per poter attivare subito questa nuova modalità di chiamata in sicurezza. Si tratta di uno standard aggiuntivo che è stato introdotto dal team di Meta e che sarà disponibile già dalle prossime settimane con un aggiornamento. Così da poter godere di un livello di sicurezza assoluto, con il traffico dati che non viaggerà più direttamente tra i due dispositivi ma passerà per i server della piattaforma. 

Impostazioni privacy