Caricare le AirPods senza corrente, ti basta questo cavo: il trucco ti svolta la giornata

Da oggi potete caricare le AirPods anche senza corrente, vi basta questo cavo. Ecco il trucco che vi svolterà la giornata.

Le AirPods sono in assoluto tra gli auricolari bluetooth più amati ed utilizzati al mondo. Lanciati da Apple ormai qualche anno fa, oggi possono essere acquistati sul mercato in differenti versioni, in base alle esigenze del consumatore. Trovate le versioni standard arrivate alla terza generazione, le Pro con i loro gommini e la cancellazione attiva del rumore e infine le Max, ossia cuffie on-ear di qualità assoluta.

Ecco come caricare le AirPods senza corrente con questo cavo
Caricare AirPods senza corrente, vi basta questo cavo – mrinformatico.it

Uno degli aspetti da non trascurare mai quando si tratta di portare le AirPods in giro per tutto il giorno è la loro ricarica. Che avviene tramite la comoda custodia, che a sua volta va a fornire energia agli auricolari veri e propri. Ma come fare se non c’è corrente a propria disposizione? Da oggi, basta un solo cavo per risolvere il problema. Ecco il trucco che vi svolta la giornata, è facilissimo da applicare.

Caricare AirPods senza corrente: il trucco con questo cavo

È un trucco semplicemente geniale e che vi cambierà la vita quando vi ritrovate a dover caricare le AirPods ma non avete corrente a vostra disposizione. Grazie agli ultimi sviluppi di Apple, vi basterà questo cavo per poter procedere immediatamente con la ricarica della batteria degli auricolari. Così da averli sempre pronti per poter essere collegati allo smartphone per ascoltare tutto ciò che desiderate.

Come caricare le AirPods col cavo USB-C dell'iPhone 15
Con il cavo USB-C degli iPhone 15, potete caricare le AirPods senza corrente – mrinformatico.it

Tutto quello che vi serve è un iPhone 15 che, da quest’anno, ha abbandonato la presa Lightning a favore dell’USB-C. Per via delle ultime regolamentazioni dell’Unione Europea che ha voluto unificare un unico standard per tutti i dispositivi tech. Grazie a questa possibilità in più, basta munirsi di un cavetto apposito e collegarlo all’iPhone da un lato e alle AirPods dall’altro. In questo modo, il case verrà ricaricato senza il bisogno di attaccarlo ad una presa elettrica.

Quando si decide di utilizzare l’iPhone 15 come fonte di alimentazione, il processo di ricarica è lento e non supera i 4,5 watt di potenza d’uscita. Comunque sufficiente per garantirvi un utilizzo completo perlomeno fino a quando non sarete a casa. Potete sfruttare anche altri metodi simili, sempre col cavetto. Per esempio collegando la custodia al vostro Mac o all’iPad. Ma anche a dispositivi non Apple che forniscono questo servizio. Così potrete dire addio al classico caricabatterie da portare in giro, vi basteranno i vostri dispositivi.

Impostazioni privacy