Buone notizie per gli italiani: confermato il bonus internet 2024 | Come fare domanda

In fatto di bonus ci sono tante novità in vista per il 2024. Una di queste riguarderà un’agevolazione legata ad internet. Ecco come ottenerla.

Il 2024 sarà ricco dal punto di vista di bonus ed agevolazioni. Oltre a quelli previsti per la casa e per la famiglia sono infatti stati strutturati anche altri tipi di incentivi uno dei quali riguarderà, nello specifico, l’accesso ad Internet.

Agevolazione per migliorare la connessione al web: i dettagli
Come è strutturato il bonus internet per il 2024 – mrinformatico.it

La somma erogata sarà molto interessante e potrebbe aiutare migliaia di famiglie: vediamo dunque come sarà strutturato questo aiuto economico e in quale modo sarà possibile richiederlo.

Bonus internet 2024, un aiuto importante per moltissime famiglie. Caratteristiche e requisiti

Iniziamo con il sottolineare che il voucher in questione non verrà erogato solo sulla base dei costi di navigazione sul web ma anche, nel caso in cui fossero previsti, su quelli di attivazione del servizio. L’obiettivo è incentivare i nuclei familiari a puntare sempre più sulla banda ultralarga allo scopo di incrementare l’accessibilità ad internet. L’annuncio è stato dato dalla società in-house del ministero delle Imprese e del Made in Italy Infratel che si dovrà occupare della gestione, dal punto di vista operativo e pratico, dell’agevolazione. Il progetto rientra in quello che è stato chiamato “Piano voucher per l’incentivazione della domanda di connettività in banda ultralarga delle famiglie” e che è giunto alla sua seconda fase.

Bonus internet 2024: incentivare l'utilizzo di servizi digitali
Bonus internet, voucher di 100 euro per attivare un servizio in banda ultralarga – mrinformatico.it

Entrando nel merito il bonus copre, oltre al costo di attivazione, anche la fornitura del modem nonché l’importo dei canoni mensili previsti per l’erogazione del servizio; il tutto fino ad un periodo massimo di 24 mesi. Andando in tal modo ad aumentare il numero dei nuclei familiari che usano la banda larga per usufruire dei servizi digitali. Il voucher in questione avrà un importo di 100 euro e verrà erogato sotto forma di sconto, applicandolo dunque in automatico. Tutte le famiglie che non hanno a disposizione un servizio di connettività oppure il cui servizio ha una velocità di download non superiore ai 30 Mbit/s avranno la possibilità di richiedere il sostegno economico per attivare un abbonamento con velocità in download di almeno 300 Mbit/s. Peraltro senza distinzioni sulla base dell’Isee. Le limitazioni previste riguardano un altro aspetto: potranno accedere allo sconto solo le famiglie che negli ultimi sei mesi non abbiano avuto una connessione. Da segnalare infine che il voucher sarà portabile. In caso di cambio di abbonamento, dunque, sarà possibile trasferirlo senza perderlo.

Impostazioni privacy