Bluetooth 5, rinnovato: raddoppiata la velocità e la copertura

È stato finalmente presentato il Bluetooth 5, il nuovo servizio di trasmissione dati che garantirà una connessione più veloce (due volte di più dell’attuale) ed una copertura pari al quadruplo. Secondo la società potrebbe essere visto nei dispositivi già nel prossimo trimestre

Bluetooth 5, rinnovato: raddoppiata la velocità e la copertura

Più veloce e con un range più vasto. Si chiama Bluetooth 5 ed è il nuovo servizio di trasmissione dati senza fili. Tuttavia, il Bluetooth Special Interest Group (Sig), aveva già dato un primo avviso sul servizio di trasmissione Wi-Fi di quinta generazione già durante il mese di giugno, quando il lavoro era ancora in fase di sviluppo e progettazione. Si prospettavano proprio per questo, un’attesa interminabile tuttavia, i tempi si sono abbreviati e ad oggi sono state presentate nuove specifiche, rese note dallo stesso gruppo. Come già spiegato, il nuovo dispositivo Bluetooth 5 fornirà una nuova larghezza di banda larga, che sarà doppia rispetto all’attuale standard.

In più offrirà anche una copertura che, a differenza di quella che usiamo quotidianamente, sarà quattro volte maggiore e lo renderà 8 volte superiore per la trasmissione dei messaggi rispetto a quelli che continuiamo a trasmettere con il sistema standard Bluetooth 4.2 Low-Profile: si parla di una velocità di 2Mbps, rispetto all’1Mbps attuale.

Presto su dispositivi

Questa tipologia di connessione viene poco usata rispetto alle connessioni Wi-Fi, soprattutto per il grandissimo dispendio di potenza che il Bluetooth 4.0 causa ai dispositivo. Proprio per questo sembra che il nuovo Bluetooth garantirà un servizio a poca potenza e che quindi consumerà meno. Secondo la società sembra che ci sia buona possibilità che lo stesso sia implementato all’interno dei dispositivi di prossima generazione e dai produttori di tutto il mondo d’elettronica: certi miglioramenti introdotti dallo standard di nuova generazione, potrà consentire migliorie nelle intercomunicazioni tra dispositivi soprattutto per il settore dove l’elettronica, soprattutto la Apple, si sta indirizzando.

Stiamo parlando de l’“Internet of Things” (Internet delle Cose). Questo campo infatti, tramite connessioni wireless, permette il funzionamento di più prodotti in un unico gesto. Secondo l’azienda, sembra che i primi dispositivi con Bluetooth integrato, potrebbero essere disponibili proprio nel primo trimestre del 2017.

Iscriviti Gratis alla Newsletter di Mr. Informatico

Riceverai gratuitamente news, consigli e contenuti esclusivi via email. Inserisci la tua e-mail migliore e clicca su conferma.
Email

LASCIA UN COMMENTO

Rispondi