Arriva la pubblicità su Prime Video: qual è il costo per eliminarla nuovamente

E’ stata una vera e propria sorpresa per tantissimi utenti che usufruiscono di Prime Video, ma cosa è successo e cosa fare adesso?

siti streaming
In arrivo pubblicità su Prime Video, come fare (mrinformatico.it)

Ebbene sì, il mondo dello streaming a pagamento sta ormai subendo delle importanti rivoluzioni: dei cambiamenti che, nello specifico, da più di un anno stanno coinvolgendo anche tutti noi e in particolare i suoi utenti che nella maggior parte dei casi non possono fare a meno di adeguarsi. Dopo che ad abbracciare il cambiamenti sono già state alcune delle principali piattaforme in circolazione, come ad esempio Netflix, è adesso arrivato il turno di parlare di un altra piattaforma molto amata.

Stiamo parlando proprio di Prime Video, il servizio di film, serie tv e tanto altro disponibile proprio con la sottoscrizione di un abbonamento ad “Amazon Prime”. Ma cosa sta succedendo e soprattutto davanti a cosa si sono trovati, all’improvviso, davanti gli utenti iscritti a questo servizio? Per saperne di più, non dovete fare altro che continuare a leggere insieme a noi: cosa sta succedendo e soprattutto cosa dobbiamo fare noi per, eventualmente adeguarci.

Prime Video, in arrivo importante novità

siti streaming
In arrivo pubblicità su Prime Video, come fare (mrinformatico.it)

Insomma, non è certo un mistero che negli ultimi mesi il mondo dello streaming a pagamento stia ormai andando incontro a degli importanti cambiamenti non solo per quanto riguarda il proprio catalogo ma più in generale per quelli che sono i benefit inclusi nel proprio abbonamento. Così, da un po’ di tempo, si sta affacciando in modo sempre più concreta la possibilità di dover convivere con le tanto temute e fastidiose per gli utenti pubblicità prima, dopo o anche durante la visione dei propri prodotti preferiti.

Questa volta è il turno di Prime Video: il catalogo di streaming offerto da Amazon Prime infatti, dopo averlo già annunciato alla fine del mese di Febbraio, è ora pronto a concretizzare anche lui questo passaggio. E, così, già tantissimi utenti si sono trovati davanti la scelta di accettare o meno la presenza delle tanto fastidiose pubblicità durante la loro visione. Nello specifico, si tratta di alcuni e brevi spot pubblicitari che si troveranno sia prima che durante la riproduzione di film e serie tv. Ma qual è la scelta che possono ora compiere gli utenti? Scopriamolo insieme.

Come poter cambiare abbonamento, scopriamolo

Come tutti noi ben sappiamo, in realtà la pubblicità non è senz’altro ben voluta da tutti noi e in un certo senso toglie molta della comodità che potremmo annoverare proprio all’interno del pacchetto di benefit dei servizi di streaming a pagamento.

Proprio per questo motivo, per chi proprio non fosse disposto a cedere alla presenza di queste interruzioni durante le proprie visioni di film e serie tv, c’è una possibilità: ovvero quella di incrementare il pagamento di 1,99 euro al mese per evitare la presenza delle pubblicità.

Impostazioni privacy