Apple, addio più doloroso di quanto si potesse pensare: utenti sconvolti

In queste ore Apple ha deciso di dare un addio dolorosissimo. Anche gli utenti sono rimasti sconvolti: cosa succederà sui device di Cupertino.

Sono diverse le novità arrivate da Apple nel corso degli ultimi anni. Il colosso di Cupertino è pronto ad aprire a browser di terze parti per la prima volta nella loro storia, anche sugli iPhone. La scelta è arrivata nelle ultime ore con Apple che ha deciso di lanciare una novità per il futuro. Sembra proprio che il colosso, oltre a questa rivoluzione, potrebbe portare a pieno regime l’intelligenza artificiale sui propri dispositivi. Una scelta innovativa, ma che arriva alla luce delle potenzialità mostrate nel corso dell’ultimo anno da parte delle varie chatbot.

Apple addio doloroso utenti sconvolti
Addio doloroso in arrivo per tutti gli utenti Apple – Foto Ansa – mrinformatico.it

Apple però è dovuta venire incontro anche agli ultimi provvedimenti dell’Unione Europea. Stando a quanto annunciato dall’ultimo Digital Markets Act, Apple adesso deve aprire il proprio ecosistema, da sempre chiuso. La rivoluzione potrebbe arrivare con il nuovo aggiornamento, con l’UE che ha imposto l’arrivo anche di app store alternativi sugli iPhone. Questo comporta un doloroso addio da parte di Apple, che sarà costretta a dire addio ad un’amatissima funzione. Nei prossimi mesi quindi tutti gli utenti vedranno la grande novità sui propri smartphone.

Apple, l’addio è dolorosissimo: cosa cambia per gli utenti

Apple ha dato il via alla fase di test della prima beta di iOS 17.4, segnando un’importante svolta per gli utenti dei dispositivi Apple. Questo aggiornamento, anticipato dalle speculazioni iniziali, non solo introduce i cambiamenti richiesti dall’Unione Europea in base al Digital Markets Act, ma rivoluziona anche l’esperienza di navigazione introducendo una scelta fondamentale per gli utenti. Infatti proprio l’utenza avrà la possibilità di selezionare il browser web predefinito durante la configurazione iniziale.

Apple addio doloroso utenti sconvolti
Le novità presentate dall’ultimo aggiornamento – Foto Ansa – mrinformatico.it

I developer hanno avuto accesso alla beta, che rivela un cambiamento significativo nel modo in cui gli utenti iPhone gestiranno le app e navigheranno sul web. Una delle novità più evidenti riguarda l’addio a Safari come browser predefinito. In un momento cruciale durante la configurazione iniziale, gli utenti saranno ora costretti a scegliere il browser web preferito. Ma le novità non sono di certo finite qui. Infatti Apple ha anche aperto le porte agli sviluppatori di terze parti, consentendo loro di creare browser che possono essere utilizzati come app predefinite.

Questa apertura risuona con l’approccio già consolidato sui computer Mac, dove i browser di terze parti possono operare in modo analogo. Dopo l’aggiornamento, all’apertura di Safari, gli utenti si troveranno di fronte a una schermata lampeggiante che offrirà loro la possibilità di effettuare una scelta: si aprirà un elenco di 12 browser tra i più popolari disponibili sull’App Store, suddivisi per area geografica. Questo include nomi familiari come Firefox, Opera, Chrome e Microsoft Edge.

L’impatto di questo aggiornamento non si ferma solo ai browser. Infatti adesso client di terze parti come Firefox, Opera, Chrome e Microsoft Edge avranno ora la libertà di utilizzare motori di navigazione diversi da WebKit, influenzando così l’esperienza sia nei browser che nelle app. Inoltre l’azienda di sviluppo di giochi Epic Games renderà nuovamente disponibile Fortnite su iPhone e iPad. Queste sono quindi tutte le novità presentati dall’ultimo aggiornamento Apple.

Impostazioni privacy