Ancora una rivoluzione per WhatsApp: potrai inviare messaggi assurdi ad amici e familiari, aggiorna subito

C’è una grossa rivoluzione in arrivo su WhatsApp. Con questo aggiornamento, potrete inviare dei messaggi assurdi ai vostri contatti.

Siamo di fronte a quello che potrebbe essere un anno di svolta sul fronte WhatsApp. Questo inizio 2024 ha già preannunciato alcune delle principali novità che presto faranno capo alla piattaforma di messaggistica. Basti pensare allo strumento di editing per creare sticker direttamente in-app, oppure alla possibilità per i venditori e le aziende di ottenere il badge di verificato grazie a Meta Verified.

La rivoluzione per i messaggi in arrivo su WhatsApp
Rivoluzione su WhatsApp, si potranno inviare messaggi assurdi – mrinformatico.it

Secondo quanto scoperto dagli esperti di WABetaInfo con un ultimo post, però, c’è un’altra importante modifica che già sa di rivoluzione e presto potrebbe entrare a far parte del servizio di messaggistica. Ossia uno strumento scovato nell’ultima versione di beta dell’applicazione e che darà modo di inviare messaggi assurdi ad amici e familiari in maniera totalmente intuitiva e gratuita. Ecco di cosa si tratta, è uno degli update più attesi di questo periodo.

WhatsApp cambia il modo di inviare messaggi: i dettagli della novità

Se tutto dovesse venire confermato, saremmo di fronte all’ennesima rivoluzione sul fronte WhatsApp. Che questa volta va a riguardare direttamente il modo in cui inviamo i messaggi ai nostri contatti, con un nuovo sistema di formattazione molto interessante e che ci permetterà di personalizzare in maniera totale ciò che vogliamo dire ai nostri amici e familiari.

Come cambia la formattazione dei messaggi su WhatsApp
Presto su WhatsApp arriveranno nuovi modi di formattare i messaggi – Screenshot WABetaInfo – mrinformatico.it

Ne hanno parlato gli esperti di WAbetaInfo, che hanno avuto modo in anteprima di metter mano all’ultima versione di beta 2.24.2.9 per Android. Secondo quanto emerso, ci saranno presto nuovi strumenti pensati per la formattazione del testo. In particolare, ci saranno tre strumenti utili. Ossia il Blocco codice che renderà più semplice la condivisione dei codici all’interno della piattaforma includendo il carattere backtick durante la formattazione. E poi il blocco citazione aggiungendo il carattere > per un’interfaccia rivista.

Infine gli elenchi, con un sistema per organizzare tutte le informazioni iniziando il testo con un asterisco, un trattino oppure i numeri per avere elenchi numerati. Ad oggi queste novità sono ancora in fase di test, e non sappiamo se e quando verranno rese disponibili per tutti gli utenti in pianta stabile. Bisognerà probabilmente passare prima per il rollout su iOS in beta e, quando gli sviluppatori avranno confermato l’assenza di bug ed errori, si potrà procedere con il rilascio in una nuova versione su App Store e Play Store. 

Impostazioni privacy