Amazon vuole rendere Alexa super intelligente, ma non per tutti: l’home assistant sarà a pagamento?

L’ultimo obiettivo di Amazon è quello di rendere Alexa più intelligente. Non tutti però potranno usufruire dell’aggiornamento: la rivelazione.

Sono sempre di più gli utenti che in casa hanno Alexa di Amazon. L’assistente virutale, basasto sull’intelligenza artificiale, offre diverse funzionalità utili e viene considerato utile per diverse ragioni. Adesso però l’ultimo aggiornamento potrebbe renderla più intelligente, ma non sarà disponibile per tutti.

Amazon Alexa super intelligente
La grande novità pronta ad essere lanciata da Amazon – mrinformatico.it

Grazie ad Alexa sarà possibile controllare una vasta gamma di dispositivi semplicemente utilizzando dei comandi vocali. In questa maniera solamente con la voce sarà possibile controllare luci, termostati, telecamere di sicurezza, prese intelligenti e tanto altro ancora. Grazie al suo database inoltre sarà possibile parlare con lei di tantissimi argomenti che variano da notizie, meteo, sport e tanto altro. Gli utenti potranno utilizzarla per impostare promemoria, creare liste della spesa, pianificare appuntamenti e gestire il proprio calendario.

Adesso il futuro di Alexa sembra dipendere dalla sua prossima evoluzione. Sembra proprio che Amazon voglia lavorare su un dispositivo basato sull’intelligenza artificiale generativa. Alcuni dipendenti di Amazon esprimono preoccupazioni sulla sua accoglienza da parte degli utenti e sulla capacità di generare entrate in modi innovativi. Infatti non tutti potranno usufruire dell’ultima generazione di Alexa, visto che il colosso dell’e-commerce ha intenzione di massimizzare quelli che sono i suoi profitti.

Amazon, qual è il futuro di Alexa: si baserà sull’intelligenza artificiale generativa

Sono tantissimi i curiosi pronti a sapere qual è il futuro di Alexa e sembra proprio che Amazon sia pronta a lanciare una sua versione a pagamento. L’annuncio di Amazon di introdurre “Alexa Plus,” basata sulla tecnologia “Remarkable Alexa”, ha sollevato interrogativi sulle prospettive di successo. La sfida principale è convincere gli utenti ad adottare un modello di abbonamento mensile, considerando che molti potrebbero esitare a pagare ulteriormente se già usufruiscono dei servizi Amazon. Il lancio inizialmente previsto per giugno potrebbe subire ritardi a causa di problemi di sviluppo.

Amazon Alexa super intelligente
Come cambierà in futuro Alexa di Amazon – mrInformatico.it

La tecnologia Remarkable Alexa, mostrata a 15.000 clienti, presenta attualmente alcune criticità, come risposte fuorvianti o troppo lunghe durante le conversazioni. Questi problemi rappresentano una sfida significativa per un’innovazione progettata per rivitalizzare l’assistente vocale. Nonostante i tentativi di ridisegnare l’assistente vocale, attualmente non soddisfa gli standard qualitativi previsti per la versione a pagamento. Amazon però sta esercitando della pressione per rendere redditizia Alexa.

Infatti sembra proprio che a causa del dispositivo Amazon abbia perdite stimate di 10 miliardi di dollari. Questa situazione ha portato a licenziamenti, incluso personale nel settore dei dispositivi e servizi. Per generare la nuova versione di Alexa servirebbe un investimento di 4 miliardi di dollari in grandi modelli linguistici. La paura è proprio che anticipare il suo lancio possa minacciare il successo. Il futuro di Alexa è quindi sempre più incerto. Ma sembra proprio che Amazon sia pronta a lanciare il servizio in abbonamento di Alexa Plus.

Impostazioni privacy