Amazon Alexa si trasforma in un genio, così diventa utilissima: come sbloccare le funzioni nascoste

Volete trasformare Alexa di Amazon in un genio? Allora dovete fare così, sbloccherete tantissime funzioni nascoste che sono pazzesche.

Alexa di Amazon è di gran lunga uno degli assistenti vocali più utilizzati a livello globale. Accessibile con un dispositivo Echo o anche solo con l’app per smartphone, questo sistema è in grado di fornire una lunga serie di vantaggi impartendo comandi con la propria voce. Che vanno dalla richiesta di informazione all’avvio di un timer, passando per le richieste sul meteo, la riproduzione di tracce audio e via dicendo.

Il trucco per sbloccare le funzioni nascoste di Amazon Alexa
Alexa cambia e diventa un genio: come sbloccare le funzioni nascoste – mrinformatico.it

Ma se vi dicessimo che esiste un trucco per sbloccare funzioni nascoste e trasformare Alexa in un vero e proprio genio? Ecco che cosa dovete fare, seguendo questi veloci passaggi avrete la possibilità di godere di una lunga serie di vantaggi extra che vi torneranno utilissimi nel breve e nel lungo termine. Sono semplicemente pazzeschi e vi faranno dimenticare quello che era l’assistente vocale di Amazon fino ad oggi. Gli utenti sono già al settimo cielo.

Come sbloccare le funzioni nascoste di Amazon Alexa: la guida completa

Alexa di Amazon è pronta a passare al livello successivo con l’ultima novità appena annunciata dall’azienda americana. Seguendo questi passaggi, avrete modo di sbloccare una lunga serie di funzioni nascoste che si basano sull’intelligenza artificiale. Con vantaggi unici che saranno utilizzabili semplicemente utilizzando la vostra voce per impartire i comandi necessari.

Come sbloccare le funzioni nascoste di Alexa con l'abbonamento al Plus
Grazie ad Alexa Plus, Amazon introduce funzionalità aggiuntive – mrinformatico.it

Secondo quanto specificato da Business Insider con un report, infatti, il big tech dell’e-commerce avrebbe in mente di lanciare una versione a pagamento Plus di Alexa. Che come detto, sarà caratterizzata dall’IA generativa e includerà strumenti mai visti prima. Secondo le voci, già dal 30 giugno tutto questo sarà disponibile ad un costo non ancora specificato.

Ad oggi non si hanno notizie particolari su quelle che saranno le funzionalità extra di cui si potrà godere. L’idea è di importare ciò che si vede su servizi come ChatGPT all’interno dell’assistente intelligente, così che sarà più facile comprendere i comandi e avendo un modello linguistico molto più ampio. Per poter decifrare i comandi accuratamente e avendo la libertà di poter parlare con l’assistente come fosse un’altra persona.

Senza più comandi standard e prefissati, ma con una conversazione continua che fornirà un feedback reale. Si parla per esempio di emettere più comandi con una singola frase e di impostare una routine. Per esempio con una sveglia fissa, un riassunto delle notizie ad una determinata ora, brani che vanno riprodotti in una sequenza specifica e via dicendo.

Impostazioni privacy