Alexa, l’ultima notizia fa piangere gli utenti: nessuno se lo aspettava prima

Alexa, secondo pesanti indiscrezioni, starebbe per succedere un qualcosa di veramente brutto: l’ultima notizia fa piangere tutti.

Alexa novità fa piangere tutti
Alexa con l’orario – Mrinformatico.it

In questi anni la tecnologia ha regalato all’umanità delle vere e proprie chicche, rivoluzionando di fatto la vita di tutti noi. L’esempio lampante è legato ovviamente agli smartphone: alzi le mani chi non passi almeno un paio di ore al giorno facendo un qualcosa con tale device. I cellulari sono diventati strumenti fantastici e hanno letteralmente trasformato le nostre giornate.

In casa, poi, sono arrivati prodotti tecnologici sempre piu potenti che hanno avuto un impatto clamoroso anche sulle faccende domestiche. Si pensi ai robot che tolgono la polvere, alle macchine che lavano i lavimenti e a quelle che puliscono i vetri. Sempre tra le nostra mura domestiche,  abbiamo probabilmente aggiunto dei marchingegni domotici che vengono attivati o disattivati con la voce o addirittura con un’applicazione. Anche la caldaia può essere comandata con il cellulare o con un assistente vocale: utilissimo quando volete spegnere o accendere i termosifoni direttamente tra le lenzuola. Tra gli assistenti più potenti c’è sicuramente Alexa: il gioiellino made in Amazon funziona in modo meraviglioso e grazie all’ausilio di app o di collegamenti diretti, può comandare praticamente tutto. L’assistente vocale in questione può anche fornire aggiornamenti in tempo reale sul traffico, può parlare del meteo, può fare una ricerca per voi,  puoi illustrarvi passo passo una ricetta (se avete ovviamente uno schermo) e può addirittura intrattenere una chiacchierata con voi. Da qualche ora, tuttavia, sta circolando una notizia sconvolgente che ha subito lasciato gli utenti di tutto il mondo a bocca aperta.

Amazon Alexa, cosa sta succedendo? Utenti in lacrime: nessuno se lo aspettava

Alexa novità fa piangere tutti
Alexa in forma sferica – Mrinformatico.it

Secondo quanto riportato da Bloomberg, Amazon smetterà di erogare pagamenti agli sviluppatori di skills per Alexa. La data da cerchiate in rosso è il 30 giugno del 2024: dopo tale giorno, gli sviluppatori percepiranno soltanto compensi legati alle vendite. Già da un paio di anni, va detto, il colosso aveva scelto di ridurre notevolmente i costi e di abbassare i compensi. Ma una scelta così drastica fa pensare ovviamente ad un qualcosa di alquanto negativo.

Ma non è finita qui: il colosso ha scelto di potenziare i suoi strumenti con l’intelligenza artificiale: ecco spiegato, quindi, i tagli. Il gruppo di Jeff Bezos starebbe lavorando sui noti LLM (Large Language Model), strumenti che collegano IA ed esperienze Alexa. Secondo alcuni rumors, Amazon crede sempre di meno ad Alexa: possibile, nei prossimi anni, l’arrivo di nuovi strumenti sempre più potenti.

Impostazioni privacy