AirDrop non è più soltanto per Apple: fai così e trasferirai i file da qualsiasi sistema operativo

Ora AirDrop non è più soltanto per Apple. Ecco la guida geniale per trasferire file da qualsiasi sistema operativo: funziona davvero.

AirDrop è senza dubbio uno degli strumenti introdotti da Apple negli ultimi anni che più sono stati apprezzati dai consumatori. Si tratta di un comodo strumento per la ricezione e il trasferimento di file istantaneo. Basta disporre di un dispositivo dell’azienda californiana e il gioco è fatto. Quando si preme su Condividi, tra le varie opzioni spunterà anche AirDrop per poterla utilizzare subito.

Con questa guida, potrete usare AirDrop su qualsiasi dispositivo
Ecco come usare AirDrop su qualsiasi dispositivo (non solo Apple) – mrinformatico.it

Ed Apple ci sta puntando parecchio, tanto che con iOS 17 è arrivato anche un sistema evoluto per permettere la connessione tra due iPhone semplicemente mettendoli vicini. Ma se vi dicessimo che esiste un trucco segreto che vi permetterà di usare AirDrop con qualsiasi dispositivo? Ecco cosa dovete fare, vi basta seguire questa veloce guida e il gioco è fatto.

AirDrop con qualsiasi dispositivo: ecco come attivarlo subito

Si tratta di una guida tanto semplice quanto geniale, che in pochi istanti vi permetterà di configurare AirDrop in modo da poterlo utilizzare con qualsiasi sistema operativo e non solo tra device targati Apple. Ed è tutto completamente gratuito e legale, ci sono dei passaggi utili che non conosce praticamente nessuno ma di cui non riuscirete più a fare a meno.

Come funziona Pairdrop per poter usare Airdrop su qualsiasi dispositivo
Grazie a Pairdrop, potete usare AirDrop con qualsiasi dispositivo – Screenshot Pairdrop – mrinformatico.it

La prima cosa da fare è collegarsi a Google e poi cercare Pairdrop. Aprite il primo risultato che vi compare e attendete. Ora prendete il secondo dispositivo che vi serve per effettuare il trasferimento dei file ed eseguite la medesima operazione. A questo punto, i due device saranno connessi e pronti per poter condividere tutto ciò che desiderate.

Tornate sul primo telefono e scegliete tutti i file da trasferire e il dispositivo su cui volete inviarli. Dall’altro accettate la richiesta di condivisone e il gioco è fatto. L’unico “requisito” è far sì che entrambi siano connessi alla stessa rete locale, mentre non ci sono limitazioni per marchi e sistemi operativi.

E se invece non si ha la possibilità di effettuare la connessione su un’unica rete? C’è un secondo metodo, disponibile sempre su Pairdrop. Tra le varie voci, dovete aprire Stanza. Cliccateci sopra e vi verrà fornito un ID, che dovrete copiare e poi incollare sul secondo dispositivo. In questo modo entrambi saranno all’interno di una medesima sessione, pronti per scambiarsi tutti i file di cui si ha bisogno.

Impostazioni privacy